Rinasce la CASSA di RESISTENZA Sistemi Informativi

Nel 2013 l’esperienza della “Cassa di Resistenza Sistemi Informativi” ha dato un valido sostegno economico alle lavoratrici ed ai lavoratori messi dalla Sistemi Informativi in Cassa integrazione.

Oggi la “Cassa di Resistenza 2016” rinasce per un motivo ancor più nobile: sostenere economicamente i lavoratori di settori nevralgici dell’azienda che scioperano per più giorni.

Loro scioperano, e li ringraziamo per la loro grandissima disponibilità, in prima persona per salvare tutti i 156 colleghi dal licenziamento, noi che non scioperiamo sosteniamo l’inizativa con un contributo economico!

Versate il vostro contributo o direttamente ai Rappresentanti Sindacali o attraverso bonifico bancario sul conto: IT17R0100503224000000015161 intestato a Leonardo De Angelis, specificando nella causale:Sostegno ai lavoratori in sciopero

RSU/RSA Sistemi Informativi

 

 

Regolamento CASSA di RESISTENZA 2016

Costituzione e finalità

In data 29/06/2016 si costituisce la "Cassa di resistenza 2016" con la finalità di dare un sostegno economico ai colleghi dei settori Sistemi Informativi individuati (per ora il Translation Center ma, a breve, se ne aggiungeranno altri), che sciopereranno per più giorni contro i 156 licenziamenti.

La Cassa non ha alcun fine di lucro e distribuirà ai beneficiari tutte le cifre che riceverà.

Ruoli

Sono previsti tre ruoli:

  • Amministratore:  le RSU/RSA hanno indiiduato il collega Leonardo De Angelis;
  • Contributore: ognuno che a qualsiasi titolo versa liberamente qualsiasi cifra;
  • Beneficiario: lavoratrice o lavoratore Sistemi Informativi dei settori individuati che Sciopererà per più giorni

Modalià raccolta fondi

La Cassa di resistenza è finanziata esclusivamente da contributi volontari. Prima di tutto da quelli dei lavoratori e delle lavoratrici, iscritti e non, dei dirigenti, dei quadri, dei delegati Filcams. La Cassa di Resistenza è, comunque, un fondo aperto ai contributi di cittadini, associazioni, di altri sindacati.

Sarà possibile versare il contributo nei seguenti modi:

  • Attraverso un bonifico sul conto corrente dell’Amministratore
  • Attraverso raccolta di contanti (banchetti organizzati periodicamente in sede o attraverso colleghi promotori presso le sedi dei clienti che avranno la responsabilità di consegnare il contante ad un membro della RSU

Potranno essere organizzati anche eventi (spettacoli musicali, teatrali, cene, altro) finalizzati alla raccolta di fondi.

Durata della "Cassa di resistenza"

La Cassa di Resistenza entrerà in vigore il 29 giugno 2016 e terminerà quando la Sistemi Informativi ritirerà il provvedimento dei 156 licenziamenti.

Ruolo dell’amministratore

L’ “Amministratori” metterà a disposizione il proprio conto corrente dove avverranno tutte le movimentazioni finanziarie sia in entrata che in uscita;

Ruolo “contributore”

E’ colui che liberamente versa nella cassa. Può essere un dipendente sistemi informativi, un esterno, un ente o quant’altro. In ogni caso il contributore non avrà nulla a pretendere dalla cassa essendo il suo un contributo volontario

Ruolo "beneficiario"

Il beneficiario è il lavoratore o la lavoratrice Sistemi Informativi che, lavorando in uo dei settori strategici individuati dalla RSU, dove verranno dichiarate più giornate di sciopero, aderirà agli scioperi stessi.

Tempi

I beneficiari a fine di ogni mese comunicheranno alla RSU l’importo trattenuto dall’Azienda con la causale “sciopero”

Importo contributo

L’importo del contributo sarà così individuato:

            Montante totale mensile

           Il montante totale mensile sarà composto dalla somma degli importi dei bonifici e dei contributi in contanti arrivati entro la data dell’ultimo giorno mese

            Montante trattenuto mensile

            Il montante trattenuto mensile è l’importo trattenuto in busta paga (causale sciopero) di ogni singolo beneficiario

            Importo singolo bonifico

            Il Montante totale del mese sarà distribuito proporzionalmente ai beneficiari, in base .alla trattenuta in busta paga comunicata.

Eccezioni

Nel caso in cui il Montante totale mensile fosse superiore alla somma dei montante totale trattenuto, l’eccedenza rimarrà in cassa per il mese successivo. Se la cifra disponibile nella Cassa sarà insufficiente, sarà erogata una cifra minore della trattenuta risultante dalla busta paga.

Trasparenza

Mensilmente verrà fornita informazione pubblica, a mezzo comunicato, pubblicazione sul sito della RSU http://www.rsusi-rm.it, sulla pagina Facebook, di tutti i dati relativi al numero e all'ammontare totale dei contributi ricevuti ed erogati.

Riservatezza

Verrà garantito l’anonimato sia ai “contributori” sia ai “beneficiari”. 

primi sui motori con e-max
  • 17 Luglio 2017, ore 9:30 - Riunione RSU  Roma
    Oggetto: StartUp dopo elezioni
  • 10 luglio 2017, ore 15:00 - Incontro RSU/RSA, Azienda e O.O.S.S. presso U.I.R. Roma
    Oggetto: Informativa annuale